HAI BISOGNO DI LEZIONI LIVE PERSONALIZZATE?...impara a creare siti web online con il docente... CONTATTA Corsi di informatica online 

Drupal 8

Drupal 8

Drupal 8Drupal 8 è l’evoluzione professionale e totalmente responsive del collaudato Drupal 7. Molte sono le novità contenute nella nuova piattaforma CMS che rendono Drupal più efficiente e facile da utilizzare. Ma iniziamo analizzando le caratteristiche specifiche di questo importante gestore di contenuti. Nel nostro blog diverse volte abbiamo affrontato i vantaggi di Drupal rispetto agli atri cms concorrenti come ad esempio WordPress oppure Joomla (il modulo Views per Drupal – Cosa è Drupal cms – VIEWS punto di forza), con Drupal 8 la maggior parte dei moduli più importanti di Drupal a cominciare dal modulo Views sono già integrati nel cms al momento dell’installazione come tantissimi altri utili al funzionamento essenziale di Drupal 8. Nella versione di Drupal 6 era disponibile solo il core del Framework e dunque tutti i moduli più importanti dovevano essere inseriti successivamente.

Drupal 8Da Drupal 7 invece abbiamo assistito all’integrazione del modulo CCK (Content Construction Kit) e con Drupal 8 anche il modulo Views è integrato all’interno del sistema già dalla fase di installazione. Naturalmente è aumentata la grandezza del file di Drupal da posizionare sul server, ma questo è logico visto l’integrazione di tutti questi importanti moduli.

Le caratteristiche di robustezza, sicurezza e flessibilità del cms hanno permesso la sua applicazione in molti ambiti Nazionali e Internazionali nel Mondo del Web a cominciare da molte istituzioni Pubbliche e Private che lo hanno adottato per le sue caratteristiche uniche nella gestione dei contenuti online. Per fare un esempio possiamo iniziare da:

Drupal 8 necessita di Server più prestanti rispetto agli altri cms, ma semplifica tutte le fasi di utilizzo a partire dall’installazione che adesso è stata resa più user friendly. Analizziamo quali sono i vantaggi introdotti con il nuovo applicativo Drupal 8:

  • La gestione dei contenuti è stata notevolmente migliorata. Drupal 8 si adatta molto bene ad essere utilizzato non solo come gestore di siti web complessi e professionali ma anche per un semplice blog esattamente come WordPress. Al suo interno è stato inserito di default un editor WYSIWYG e la scelta e caduta su  CKEditor. Nelle precedenti versioni di Drupal, infatti, l’editor doveva essere caricato successivamente oppure accontentarsi del semplice testo da formattare con i tag HTML. In questa nostra guida, troverete un tutorial di questo tipo per Drupal 7. E’ stata introdotta di default la funzionalità In-Place editing  cioè la modifica del contenuto in un modulo senza cambiare pagina in modalità edit, comodissima per variare testo e immagini velocemente. Questa caratteristica, di serie su Drupal 8, è ottenuta in Drupal 7 con l’installazione del modulo Quick Edit.
  • Completamente Responsive cioè adatto a tutti i dispositivi sul quale viene visualizzato e questo sia nell’area di Front-end che back-end. Tutti gli elementi come i temi, le tabelle, le immagini etc sono stati resi adattabili al mobile al 100%. In termini di prestazioni, per rendere l’esperienza mobile più lineare e veloce, sono stati eliminati molti Javascript caricati prima indistintamente per tutti i dispositivi.
  • La novità assoluta come abbiamo già anticipato è l’integrazione del modulo VIEWS di default nel cms con un livello di personalizzazione notevolmente aumentato
  • HTML 5 per cui avremo a che fare con i tag dell’HTML 5 come ad esempio: <nav>, <header>, <section> oppure nuove istruzioni di input come ad esempio <date>, <tel>, <email> che riconoscono automaticamente il tipo di dato che sta per essere inserito (numero, lettera simbolo) e preparano la tastiera dei dispositivi mobile più adatta in modo automatico. Dunque se nel form dovrò inserire necessariamente un numero la tastiera in automatico, sarà già pronta per l’inserimento numerico.

In conclusione Drupal 8 nasce dallla sua precedente N 7 che verrà supportata fino al rilascio della versione 9 di Drupal (si prevedono dunque ancora molti altri anni di utilizzo della versione di Drupal 7) per cui chi è già abituato ad utilizzare la versione 7 del cms non avrà particolari problemi con la versione di Drupal 8.

Drupal 8 non è pronto al 100% per siti web di produzione. Deve ereditare ancora gran parte dei moduli del collaudato e prestante Drupal versione 7. Consigliamo agli utenti che vogliono utilizzare Drupal 8 di non avventurarsi ancora in progetti complessi perchè si rischierebbe di restare bloccati a causa delle estensioni che sono in fase di aggiornamento. Continuate perciò ancora ad utilizzare l’ottima versione di Drupal 7 (che sarà supportata per molti anni) per progetti di qualunque tipo.  😆


 

Drupal 8, anche se eredita molte caratteristiche del suo predecessore porta delle innovazioni tecniche non indifferenti anche lato server. Per funzionare ha bisogno di uno spazio hosting professionale (anche se condiviso).

Durante la fase di installazione Drupal 8 può già evidenziare problemi di sofferenza lato server che non compromettono la funzionalità del processo di configurazione ma sono problemi che il sistema “raccomanda fortemente di risolvere”. Vediamo più in dettaglio quali sono i problemi più comuni che possiamo incontrare durante l’installazione di Drupal 8 e quale soluzione possiamo adottare

Cache PHP OPcode (OPcache) – opzione da abilitare lato server e come dice il messaggio di alert in fase di installazione “è fortemente raccomandato che la funzione sia installata sul server”. E’ un errore molto comune in DRUPAL 8 che non esisteva nelle versioni precedenti. OPcache aumenta sensibilmente le prestazioni del PHP e di conseguenza questo beneficio ricade su tutto il sito web realizzato in Drupal. Non sono moltissimi i Provider in Italia che danno questo servizio configurato di default con le versioni di Hosting condiviso per cui è l’errore più comune che può apparire in Drupal 8 già dalla fase di installazione e poi ritroveremo nella sezione “Resoconti” all’interno del pannello di amministrazione di Drupal finchè il problema non verrà risolto. Il problema dovrebbe essere risolto con la versione di PHP 7, ma molti Provider continuano a tenere disabilitata questa importante funzionalità.

L’unica soluzione è utilizzare un ISP con uno spazio Hosting Professionale (anche per spazi web condivisi) dove questa opzione è già installata di default oppure configurabile dal pannello di controllo o su richiesta senza costi aggiuntivi. Tra le numerose possibilità che abbiamo trovato in rete si distingue sicuramente la società XLOGIC (www.xlogic.org), sia per il rapporto qualità prezzo dei servizi erogati che per la particolare attenzione che la società ha rivolto a DRUPAL nel corso degli anni (tracce di questo le abbiamo trovate su varie community e Forum dedicati a Drupal). Consigliamo dunque a chi intende realizzare un progetto in Drupal 8 di rivolgere uno sguardo al sito web di XLOGIC.

opcache

Altro errore che appare nella sezione “Resoconti” dopo l’installazione di Drupal 8 è il seguente:

L’impostazione trusted_host_patterns non è configurata in settings.php; questa mancanza può comportare delle vulnerabilità per la sicurezza. È fortemente raccomandata la configurazione.

Il problema di sicurezza (che appare praticamente su tutti i server) è facilmente risolvibile leggendo il post cliccando sul link: Protecting against HTTP HOST Header attacks


VUOI APPROFONDIRE LE TUE CONOSCENZE SU DRUPAL 8?
CLICCA SULL’IMMAGINE IN BASSO

Questo articolo è stato pubblicato anche nel portale di Progettimultimediali.com

Grazie a tutti 😯

 

 

Articolo letto (184) volte

Sono Daniele Venditti (Responsabile di Progettimultimediali.com e Corsi-online.it) mi occupo di formazione informatica dal 2001. Ho conseguito anni di specializzazione in sviluppo siti web con una serie di studi predisposti alle nuove tecnologie…. ho svolto dal 2001 ad oggi più di 8.000 ore di corsi tra preparazione al conseguimento della patente europea del computer (anche come esaminatore AICA) e corsi specifici di grafica web e corsi multimediali. Ho lavorato per grandi società del settore informatico come la Zucchetti Formazione (Milano – Perugia – Frosinone), Media e Services (Frosinone), Scuola di Formazione (Frosinone), e collaborato con scuole di formazione pubbliche nel settore della new ecomomy per la formazione finanziata da fondi regionali e comunitari. Ho dunque maturato una vasta esperienza nella realizzazione di siti web, produzioni multimediali come grafica e video on-line. Ritengo la Formazione online un aspetto essenziale per l'accrescimento professionale.

Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>